Abbiamo realizzato l’ecosistema eggNet, basato sulla rete blockchain Ethereum, che permette di gestire comunità eterogenee, composte da cittadini ed Enti, all’interno della quale è possibile scambiarsi dei token digitali.
I token digitali possono assumere significati differenti a seconda della comunità che li mette in circolazione. Possono essere crediti di pagamento, buoni sconto, attestati di proprietà; possono rappresentare il diritto ad usufruire di un servizio, la proprietà di un bene reale o una quota di energia prodotta da un impianto. eggNet consente di amministrare e gestire i token della comunità e assegnarli agli utenti in modo che possano essere scambiati sempre con la sicurezza e l’affidabilità della rete blockchain. 

EggNet Comunità Sociali

Consente di amministrare e gestire i token della comunità e assegnarli agli utenti in modo che possano essere scambiati sempre con la sicurezza e l’affidabilità della rete blockchain

Il Comune è la comunità sociale per eccellenza, con lo scopo di mettere in contatto i cittadini, facilitare la fruizione dei servizi, identificare ed aiutare quelli tra loro che hanno bisogno di assistenza; tutto questo lo rende una perfetta sintesi di quello che è possibile ospitare nella piattaforma eggNet.

Banca del tempo

Tra i primi esempi verrebbe da pensare alla possibilità di elargire sussidi, premiare i cittadini virtuosi, permettere di maturare sconti applicando comportamenti socialmente utili, e così via. Si possono immaginare molte applicazioni di questo concetto sulla piattaforma, ma per comprenderne le potenzialità ci possiamo concentrare, come esempio, sul meccanismo sociale della Banca del tempo.

Abbiamo immaginato un borsellino digitale in cui le ore a disposizione nella BdT vengono gestite sotto forma di gettoni elettronici; in un meccanismo come quello della bacheca
annunci si può accedere alle prestazioni fornite, e quando se ne gode è sufficiente inquadrare il codice col telefono per confermare il trasferimento dei gettoni. Tutto è immediato, semplice e subito registrato sul sistema; il Comune, amministratore della comunità, può anche distribuire token alle persone più fragili come diritto di cittadinanza, così che possano beneficiare dei servizi offerti senza fornirne in cambio altri.

Cittadini premiati

Il Comune poi potrebbe premiare i cittadini più attivi ad esempio convertendo i token della banca del tempo in partecipazioni per attività sportive o culturali, tutto sempre gestito da una piattaforma basata su blockchain